Differenze tra siti web: la scelta giusta
12 gennaio 2016
figure professionali del web
Figure professionali del web
17 gennaio 2016
Mostra tutto

Sito statico o dinamico?

sito statico o dinamico?

Se vuoi realizzare il tuo sito web devi sapere esattamente di che tipologia hai bisogno, e la prima domanda che ti dovresti fare è: mi serve un sito statico o dinamico?
Sembra una domanda banale ma non è così, perchè se hai tempo e sei capace di realizzarlo da solo devi capire da dove partire e cosa progettare, idem se ti affidi a qualcun altro.

Prima di tutto devi sapere quali sono le differenze tra un sito statico o dinamico. Eccoti quindi una breve descrizione di entrambe le categorie.

Siti web Statici

Non è possibile aggiornare autonomamente il sito web. Significa che sono una serie di pagine scritte e preconfigurate al momento della realizzazione del sito web; modificabili solo da un esperto. Questa tipologia va bene se non si ha necessità di modificare spesso la pagina, ovvero al massimo un paio all’anno.

Siti web Dinamici

Hanno la possibilità di gestire autonomamente le modifiche del sito web per quanto riguarda i contenuti di alcune o tutte le pagine presenti nel sito. Questa opzione è più onerosa della precedente e viene valutata in base alle richieste specifiche di dinamicità.

Ora che sai quali sono le principali differenze probabilmente vorrai fare un sito dinamico, perchè anche se costa un pochino in più il ritorno economico (ROI) è assicurato…

Niente di più sbagliato.

Anche se l’idea di far modificare il sito da chi lo ha realizzato potrebbe sembrare un’opzione onerosa, spesso invece è proprio il contrario. Non farti ingannare dal fatto che se il sito te lo puoi modificare autonomamente una volta all’anno risparmi.
Infatti farsi creare un sito web totalmente dinamico fin nel minimo dettaglio può costare molto più che farsi aggiornare la pagina quella volta all’anno da un tecnico, per più anni consecutivi.

Quindi valuta bene la scelta da fare.

Se il sito te lo devi fare tu invece puoi usare dei CMS già esistenti come WordPress che ti aiutano nella creazione del sito oppure realizzarlo completamente a mano utilizzando del codice di sviluppo come HTML, CSS, JavaScript, PHP, ecc…

Tutto dipende da quanto bravo sei, da quanto geek sei e dal livello di personalizzazione che vuoi.
A volte potrebbero bastarti delle semplici piattaforme molto economiche come Wix o 1and1 ed altri ancora se vuoi un semplice biglietto da visita senza tanti fronzoli e sopratutto se non ti interessa  nemmeno essere visibile in modo efficiente sui motori di ricerca come Google. Ecco se il tuo obiettivo è dico ho il sito tanto per e non vuoi spendere soldi queste soluzioni preconfezionate sono quello che fanno per te.

Se invece vuoi qualcosa di più elaborato allora devi essere in grado di installarti e personalizzarti un CMS già esistente come WordPress o Joomla! oppure sviluppare il sito direttamente completamente tutto tu e scegliere se tra un sito statico o dinamico.

Come ti ho già detto sopra ti consiglio di farlo statico se non devi modificarlo continuamente.
Altrimenti se hai bisogno di un blog come questo o hai un catalogo da modificare spesso meglio dinamico.